Unibo Magazine Unibo Magazine
Home Incontri e iniziative Alla scoperta delle trappole nascoste di internet con Paolo Attivissimo

Alla scoperta delle trappole nascoste di internet con Paolo Attivissimo

E' vero che i nativi digitali sanno usare istintivamente le nuove tecnologie? e quanto sono consapevoli dei rischi della rete? A queste e ad altre domande si cercherà di rispondere nel corso dell’incontro organizzato dall’Associazione per l’Insegnamento della Fisica sezione di Bologna, in collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Alma Mater

Le trappole inattese di Internet e social network”, l’evento organizzato dall’Associazione per l’Insegnamento della Fisica sezione di Bologna, in collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Alma Mater, sabato 10 marzo alle 10, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Bologna (Via Irnerio, 46).

Un incontro con Paolo Attivissimo, noto giornalista e consulente informatico, studioso della disinformazione nei media e cacciatore di bufale, per parlare ai giovani e ai meno giovani di Internet e social network e, attraverso esempi pratici e attuali, scoprire le trappole nascoste della Rete, come evitarle grazie alle corrette impostazioni e a un uso consapevole e prudente degli strumenti online senza incappare in bufale, molestie e violazioni della propria privacy.

La conferenza sarà preceduta dalle premiazioni, da parte del Direttore del Dipartimento di Fisica e Astronomia Prof. Nicola Semprini Cesari, degli studenti classificati fra i migliori nella gara provinciale delle Olimpiadi Italiane della Fisica che si e svolta lo scorso 20 febbraio.

Le trappole inattese di Internet e social network

10 Marzo 2018

ore: 10:00

Aula Magna - Dipartimento di Fisica e Astronomia (Via Irnerio, 46 - Bologna)

Ingresso libero

Una mattina dedicata ai giovani e ai meno giovani per parlare di Internet e social network. Evento organizzato dall’Associazione per l’Insegnamento della Fisica sezione di Bologna, in collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Bologna, in occasione delle premiazioni di II livello delle Olimpiadi della Fisica del Polo di Bologna

Allegati