Unibo Magazine Unibo Magazine

Mostra per data

Segnala un evento

Il servizio che permette di segnalare a UniboMagazine e alla Newsletter UniboCultura le iniziative culturali organizzate dall'Università di Bologna.

Walter Friedrich Otto: lezioni di filosofia

26 Maggio 2005

Aula Prodi

Storico delle religioni e filologo, Walter Friedrich Otto è l’autore di due opere sulle divinità che saranno presentate nel corso di una conferenza nell’Aula Prodi del Dipartimento di Filosofia.

Se l’universo religioso greco vi appassiona, ecco un modo per soddisfare la vostra curiosità. Il libro di Walter Friedrich Otto, Gli dèi della Grecia. L'immagine del divino nello specchio dello spirito greco, a cura di G. Moretti e A. Stavru, Adelphi, Milano 2004 rappresenta una ricostruzione dell’universo religioso greco. Il volume, pubblicato una prima volta dall’autore nel 1929, è stato arricchito da un saggio inedito su Zeus, raggiungendo una definitiva completezza. Da un lato l’autore dedica costante attenzione al contesto culturale dei dodici dèi olimpici (soffermandosi anzitutto su Apollo, Artemide, Atena, Afrodite, Hermes), dall’altro ce li presenta come esseri che, grazie alle loro divine epifanie – tanto diverse eppure così sottilmente collegate le une alle altre –, vivono una vita senza fine. La raffigurazione della religione omerica che ne risulta ha costituito un modello per intere generazioni di studiosi di cui Walter Friedrich Otto è stato il maestro, fra cui Karl Kerényi, ed è stata importante per chi l’ha sempre guardato, primo fra tutti Heidegger, come un illuminato interprete del passato. Lo stile aulico e dottrinale dello storico e filologo tedesco, è presente in molte sue opere, tra cui Le muse e l'origine divina della parola e del canto, a cura di S. Mati, Fazi, Roma 2005. Qui l’autore ipotizza il carattere divino da cui trarrebbe origine la poetica e la musica, accompagnandoci attraverso un percorso che inizia dalla presenza (nel mondo e nella poesia) delle Ninfe, le cui apparizioni preludono al canto altisonante delle Muse. Testi, quindi, che offrono prosa e poesia nello stesso tempo e che ci fanno riflettere sulla sapienza del mondo greco, grazie anche all’aiuto di studiosi ed esperti in materia, quali M. Freschi, S. Givone e S. Zecchi che ne parleranno nel corso dell’Assemblea Generale A.I.S.E. (Associazione Italiana per gli Studi di Estetica) il 26 maggio nell’Aula Prodi di piazza San Giovanni in Monte,2. Nel corso della mattinata il Presidente Sergio Givone relazionerà sull’attività svolta nel 2004-2005, cui poi seguirà l’elezione del Comitato Direttivo. Lezioni di Estetica e Bildung, a cura del prof. Carlo Gentili, dopo di cui ci sarà il dibattito sulle opere di Walter Otto Friedrich.

Allegati