Unibo Magazine Unibo Magazine
Home Sport Nuoto pinnato. Il Cus Bologna torna da Piacenza con 24 medaglie

Nuoto pinnato. Il Cus Bologna torna da Piacenza con 24 medaglie

Alla prova, valida come campionato regionale Emilia-Romagna, gli atleti dell'Alma Mater conquistano 14 medaglie d’oro, 6 d’argento e 4 di bronzo

Il Cus Bologna si tuffa in acqua con entusiasmo e con passione. E grazie al lavoro di Veronica Arrighi raccoglie ottimi risultati. In occasione del trofeo Città di Piacenza, valido come campionato regionale Emilia-Romagna di nuoto pinnato, la società dell’Alma Mater Studiorum si mette in luce con 14 medaglie d’oro, 6 d’argento e 4 di bronzo.

Triplette d’oro per Petra Bondi e Giada Ghini. Petra, terza categoria, si impone nei 50, 100 e 200 pinne. Giada, seconda categoria, risponde nelle stesso misure di nuoto pinnato. Tris d’argento per Davide Campagnoli, terza categoria, nei 50, 100 e 200 nuoto pinne, doppietta di bronzo per Alessandra Harsan, terza categoria, 50 e 100 pinne. Altra doppietta di bronzo per la juniores Elena Rossi, terza nei 50 e 200 nuoto pinnato.

Un’altra tripletta d’oro per il prima categoria Domenico Giampaolo che si impone nei 50 e 100 pinne e 200 nuoto pinnato. Due ori per Christian Degli Esposti, prima categoria, nei 50 e 100 nuoto pinnato, che è secondo nei 200 nuoto pinnato. Due ori e un argento anche per Vanessa Shtylla, seconda categoria, prima nei 100 e 200 pinne e seconda nei 50 pinne. Simone Ravagli, prima categoria, è d’oro nei 200 pinne, mentre l’altra prima categoria, Maria Laura Grasso, è d’argento nei 100 pinne. A un passo dal podio, infine, Gabriele Bassi, Zoe Bersanetti, Martina Cesari, Veronica Messori ed Eleonora Cosentino.