Logo d'ateneo Unibo Magazine
Home Incontri e iniziative Mapathon OpenStreetMap: l'evento di mappatura partecipata del DICAM

Mapathon OpenStreetMap: l'evento di mappatura partecipata del DICAM

Quest'anno si svolgerà online e, come negli anni scorsi, è aperto gli studenti dei corsi di “Geomatics for Urban and Regional Analysis” e “Applied Geomatics” e a chiunque sia interessato a contribuire nel processo di crowdmapping, per fornire una cartografia di base per aree del mondo che ne sono sprovviste

Si svolgerà online, martedì 17 novembre, alle 9, l'evento di mappatura partecipata Mapathon OpenStreetMap 2020, organizzato dall'area di Geomatica del Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali - DICAM dell'Alma Mater,  nell’ambito della “Open Street Map Geography Awareness Week”.

 

Come le precedenti edizioni, l'evento si svolgerà in lingua inglese ed è aperto agli studenti dei corsi di “Geomatics for Urban and Regional Analysis” e “Applied Geomatics”, ma anche a chiunque sia interessato. Non è infatti necessario essere uno studente o avere un'esperienza pregressa.

OpenStreetMap è una mappa libera del mondo intero, costantemente creata ed editata da milioni di volontari di tutto il mondo con un processo di crowdmapping, che può fornire una cartografia di base per aree del mondo che ne sono sprovviste: la sua disponibilità è fondamentale per supportare operazioni di emergenza in caso di disastri e per molti progetti umanitari. Durante l'evento verrà quindi introdotto il progetto OpenStreetMap (OSM) e mostrato ai partecipanti come muovere i primi passi per contribuirvi.

 

Le azioni di mappatura vengono condotte sulla base di immagini satellitari ad alta risoluzione accessibili via Internet e, quest'anno, saranno incentrate sul tema degli eventi meteorologici estremi e del Climate Change.


L’evento è coordinato dal Prof. Gabriele Bitelli, con la collaborazione di Emanuele Mandanici, Alessandro Lambertini, Francesca Trevisiol, Pietro Mattivi; nella stessa settimana iniziative analoghe vengono svolte nell’ambito della “OpenStreetMap Geography Awareness Week” in un centinaio di sedi nel mondo, in prevalenza universitarie.

Per partecipare attivamente all’iniziativa è l’uso del proprio laptop ed è vivamente consigliato uso di un mouse esterno. E’ necessaria l’iscrizione online.